Ultima modifica: 23 novembre 2017
IPIA G. Plana > Didattica > Alternanza scuola lavoro

Alternanza scuola lavoro

L’alternanza scuola-lavoro, con la legge 107 dell’Ottobre 2015, si configura come una vera e propria metodologia didattica innovativa diventando uno degli elementi cardine del percorso formativo degli studenti del triennio. Nell’anno scolastico 2018/19 anche l’Esame di Stato cambierà look e sotto i riflettori vi sarà proprio l’alternanza scuola-lavoro.

L’istituto Plana si impegna ormai da anni in percorsi di collaborazione con realtà aziendali, ma negli ultimi anni ha riprogettato il percorso di alternanza scuola-lavoro, in ottemperanza alla legge 107, per guidare gli studenti verso un “saper fare” e “saper essere” basato su competenze di cittadinanza ben precise sviluppando la creatività, l’innovazione e l’autoimprenditorialità.
In accordo con la normativa i percorsi saranno debitamente valutati, certificati e personalizzati entrando a far parte del curriculum dello studente in uscita.

Finalità del progetto di Istituto di Alternanza

Collegare la formazione in aula con l’esperienza pratica in ambienti operativi reali;
Realizzare un collegamento tra l’istituzione scolastica, il mondo del lavoro e la società;
Correlare l’offerta formativa allo sviluppo culturale, sociale ed economico del territorio.
Favorire un efficace orientamento per valorizzarne le vocazioni personali, gli interessi e i talenti individuali;
Rimotivare allo studio e valorizzare le eccellenze;
Sviluppare competenze organizzative, comunicative e la capacità di problem-solving;
Arricchire la formazione degli allievi con l’acquisizione di competenze spendibili nel mercato del lavoro quali ad esempio le soft skills individuali;

Struttura generale del progetto di Alternanza

Il progetto di Alternanza Scuola-Lavoro del nostro Istituto coinvolge tutti gli studenti delle classi terze, quarte e quinte di ogni indirizzo. La durata minima prevista per il triennio è di 400 ore complessive, suddivise orientativamente secondo la seguente tabella per ogni indirizzo:

Parte delle ore svolte nei diversi anni prevedono attività comuni ai tre indirizzi, mentre le restanti ore sono dedicate ad attività specifiche del singolo indirizzo pur rivolte al raggiungimento di obiettivi formativi comuni.
Le attività di eccellenza possono essere scelte dal singolo studente per personalizzare il proprio percorso di alternanza. Gli studenti interessati saranno selezionati mediante lettera di presentazione e colloquio conoscitivo allo scopo di simulare una selezione aziendale e allenare le soft skills utili all’inserimento nel mondo del lavoro.

Il nostro progetto “Alternanza Scuola-Lavoro Ottici 2.0” è stato segnalato dal MIUR come esempio tra le buone pratiche

Documenti utili

Modulo richiesta attività di ASL